L’AROME SECCO SÉ

TITOLO:  L’arome secco sé

AUTORE:  Lorenzo Baglioni

GENERE: Brano musicale

ANNO: 2019

La musica arriva dove le semplici parole devono arrendersi. La musica non descrive, fa vivere emozioni.  E infatti questa canzone non parla di dislessia, non spiega, non consiglia…emoziona. Emoziona chi la dislessia la vive ogni giorno sulla propria pelle e per la prima volta si sente visto dal mondo tanto lontano dello spettacolo, emoziona chi con la dislessia ci lavora, sentendosi spesso altrettanto incompreso, emoziona chi la scopre per la prima volta. 

Lorenzo Baglioni canta i sentimenti di Marco, un ragazzo di 12 anni, innamorato della sua compagna di classe Alice. E come tutti gli innamorati, anche loro si scambiano bigliettini, ma per Marco leggere è “più difficile che andare a nuoto in Messico”.  Le lettere gli si mischiano in testa, l’amore diventa l’arome. Al caos dell’innamoramento si sommano quello della difficoltà nella lettura, della vergogna e del sentirsi diverso (“quando leggo, ad alta voce o piano, non capisco e sembro strano”).

Una difficoltà, quella di Marco, che non si esaurisce col chiudersi alle spalle l’aula scolastica,  ma che ha un grande impatto anche fuori, ogni giorno. L’imbarazzo provato a scuola rende insicuri, la lettura è un ostacolo sempre, non ci si sperimenta mai all’altezza dei propri pari. Ma la canzone è invece un inno di speranza, perché tra tutti i compagni di scuola innamorati di lei, Alice sceglie proprio Marco…lei è evidentemente riuscita a vedere oltre, a non fermarsi alla dislessia ma ad apprezzare tutte quelle qualitá che lo rendono speciale. Marco stesso forse non riesce a pensarsi altro oltre che dislessico, tanto che nella sua presentazione è tra le prime cose che dice ( “Ciao mi chiamo Marco, ho 12 anni e mezzo e sono dislessico).  Serve quindi una canzone come questa, che aiuti lui, Alice e tutti noi ad aprire gli occhi, a vedere altro oltre alla dislessia (ma per fortuna Alice lo aveva già capito…!)

Potete ascoltare l’arome secco sé sul canale ufficiale di Lorenzo Baglioni: https://www.youtube.com/watch?v=Q2Ex3ibjUEk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *